Tiepolo. Venezia, Milano, L’Europa

Gallerie d’Italia, Milano

AVVISO

In ottemperanza alle nuove misure di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19 previste dal Dpcm 3 novembre 2020, le Gallerie d’Italia di Milano sono chiuse.

Per informazioni su prenotazioni e rimborsi scrivere a info@gallerieditalia.com.


Per la prima volta a Milano una mostra dedicata a Giambattista Tiepolo, città che è stata a lungo quasi una seconda patria del pittore, nella significativa ricorrenza dei duecentocinquant’anni della sua morte.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e in partnership con le Gallerie dell’Accademia di Venezia, le Gallerie d’Italia celebrano così la magnifica pittura del grande maestro, grazie alla presenza di rilevanti opere in prestito da collezioni nazionali e internazionali, con un approfondimento particolare sulla sua attività milanese.

A cura di Fernando Mazzocca e Alessandro Morandotti, il percorso espositivo, con più di settanta opere tra autografe e di autori contemporanei, segue l’affermazione internazionale di Tiepolo in un momento in cui i talenti italiani erano richiesti in tutta Europa. E Venezia, con i suoi artisti, scrittori e uomini di cultura, esercita in questo senso un vero e proprio primato nella prima metà del Settecento: si parla la lingua veneziana in Francia come in Inghilterra, in Austria come in Spagna, in Germania come in Polonia o in Russia.

Tiepolo è un ambasciatore dell’arte italiana in Europa. Dopo essersi formato a Venezia e perfezionato a Milano, accede con i figli a prestigiose corti europee, ultima quella dei Borbone a Madrid, città dove l’artista muore nel 1770. La sua vita è costellata di successi e di “opere grandi, cioè quelle che possono piacere alli signori Nobili e Ricchi perché questi fanno la fortuna de’ professori”, come scrive con protervia il pittore, alla vigilia della partenza per la Spagna.

L’ultima tappa della vita di Giambattista a Madrid è segnata dalla collaborazione sempre più stretta con i figli, in particolare con Giandomenico, il cui talento determinerà per il maestro scelte stilistiche nuove. Questo momento finale della storia di Tiepolo è particolarmente suggestivo ed è tratteggiato con alcune opere in mostra dove padre e figlio sono visti a confronto.

La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Edizioni Gallerie d’Italia | Skira.

Data
dal 30.10.2020 al 21.03.2021
in corso
Ora
dalle 9:30 alle 19:30
Giovedì dalle 9:30 alle 21:00.
Ultimo ingresso: un'ora e mezza prima della chiusura.
Chiuso il lunedì.
Prezzi

Biglietto congiunto valido per la visita alle mostre temporanee e alle collezioni permanenti acquistabile direttamente in biglietteria e su TicketOne (prenotazione consigliata):

  • intero: 10,00 €
  • ridotto: 8,00 €
  • ridotto speciale: 5,00 € per clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo e under 26
  • ingresso gratuito per i convenzionati, le scuole e i minori di 18 anni

Dove?