Ulisse. L’arte e il mito

Musei San Domenico, Forlì

Intesa Sanpaolo è main partner della mostra Ulisse. L’arte e il mito, in programma ai Musei San Domenico di Forlì dal 15 febbraio al 21 giugno 2020, ideata e realizzata dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, sotto l’egida di Gianfranco Brunelli, direttore dei progetti espositivi, e del comitato scientifico presieduto da Antonio Paolucci. Un viaggio nell’arte mai raccontato prima che ripercorre, attraverso i secoli, le vicende del più antico e moderno personaggio della letteratura occidentale: l’uomo dal “multiforme ingegno”, Ulisse.

Le sale di San Domenico ospiteranno oltre duecento opere tra le più significative, dall’antico al Novecento, suddivise in 16 sezioni, in un percorso museale che ricomprende pittura, scultura, miniature, mosaici, ceramiche, arazzi e opere grafiche e che si snoda attraverso i più grandi nomi di ogni epoca.

La partnership con Intesa Sanpaolo, nell’ambito del Progetto Cultura, prevede inoltre il prestito di due importanti ceramiche provenienti dalla collezione della Banca, il cratere del Pittore di Dolone e il cratere del Pittore di Licurgo.
La collezione completa di ceramiche attiche e magnogreche di Intesa Sanpaolo si trova a Palazzo Leoni Montanari, sede delle Gallerie d’Italia di Vicenza, ed è composta da oltre cinquecento reperti provenienti dalla necropoli di Ruvo di Puglia, fiorente centro antico nell’attuale provincia di Bari. I vasi, che nel loro insieme forniscono una preziosa testimonianza della cultura e dell’arte della Grecia d’Occidente, furono prodotti tra il VI e il III secolo a.C. in Puglia e in Lucania o importati da Atene.

Data
dal 15.02.2020 al 21.06.2020
in corso
Ora
dalle 9:30 alle 19:00 Sabato, domenica e festivi: 9:30 - 20:00. Lunedì chiuso.
Prezzi

Intero: 13,00 €

Ridotto: 11,00 €

Dove?