Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680 – 1750

La Venaria Reale, Reggia di Venaria

La mostra conduce i visitatori in uno straordinario viaggio nell’Europa delle arti tra fine Seicento e metà Settecento.
Un percorso verso la modernità, incentrato sul confronto diretto tra Roma e Parigi, i due poli di riferimento culturale dell’intera Europa, con i quali Torino intesse in quegli anni un fitto dialogo di idee e di scambio di artisti e di opere. La cronologia individuata circoscrive un ampio periodo per così dire “compresso” tra gli ambiti storiografici tradizionalmente associati alle etichette di Barocco e di Neoclassicismo, qui invece messo in luce come epocale fucina di rinnovamento.

Oltre duecento capolavori provenienti dai più prestigiosi musei di tutto il mondo, istituzioni pubbliche e private, enti religiosi e collezioni private (100 prestatori di cui 55 italiani e 45 stranieri); spettacolari dipinti e pale d’altare, sculture, arazzi, disegni, incisioni, arredi e oggetti preziosi per un’imperdibile mostra, allestita negli spazi monumentali della Citroniera Juvarriana della Reggia di Venaria alle porte di Torino: meraviglia dell’architettura barocca, proclamata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Intesa Sanpaolo è partner della mostra cui ha contribuito anche attraverso il restauro di due opere che rientreranno nel programma Restituzioni: San Filippo Neri che raccomanda la città di Torino al Bambin Gesù tenuto in braccio da Maria Vergine con gran corteggio d’Angeli di Francesco Solimena,e il bassorilievo in gesso del 1729 dello scultore Bernardino Cametti, raffigurante Il Beato Amedeo che intercede presso la Madonna di Superga, di proprietà del Pontificio Collegio Irlandese di Roma.

Data
dal 30.05.2020 al 20.09.2020
in corso
Ora
dalle 14:30 alle 18:30 Sabato, domenica e festivi: dalle 10:30 alle 18:30. Lunedì chiuso.
Prezzi

Il biglietto è acquistabile solo online:
– biglietto intero: 14,00 €
– ridotto: 10,00 € (per gruppi di almeno 12 persone e quanti previsti da Ridotti)
– ridotto: 8,00 € (per under 21, universitari under 26, possessori di un biglietto delle Gallerie d’Italia, dipendenti Intesa Sanpaolo, tesserati ALI)
– scuole: 5,00 €
– gratuito per minori di 6 anni e quanti previsti da Gratuiti

Ai dipendenti Intesa Sanpaolo è inoltre garantito uno sconto del 15% su acquisti di merchandising e sul catalogo della mostra presso il bookshop, previa esibizione del badge aziendale Intesa Sanpaolo.

Un turno d’ingresso ogni mezz’ora: 50 persone.

 

Dove?