Banca Commerciale Italiana

Banca Commerciale Italiana

Cronologia

1894: costituzione della Banca Commerciale Italiana con capitale estero (tedesco, austriaco e svizzero)

1910-1911: prime partecipazioni estere (Banque Française et Italienne pour l'Amérique du Sud e Banca della Svizzera Italiana) e apertura a Londra della prima filiale all'estero

1918-1929: espansione della rete estera nell'Europa Orientale, nel Mediterraneo e in America

1931-1934: salvataggio della BCI da parte dello Stato, l'IRI diventa azionista di larga maggioranza della BCI

1934-1937: conversione della BCI in banca di credito ordinario e qualifica di "banca di interesse nazionale"

1946: creazione di Mediobanca come istituto operante per conto delle tre banche di interesse nazionale

1970: nuova quotazione del titolo BCI

1970-1980: seconda ondata di espansione all'estero

1994: privatizzazione e possibilità di ritorno alla banca universale

1999: Intesa acquista il 70% del capitale della BCI

2001: incorporazione per fusione in IntesaBci